.
Annunci online

AdUnPassoDaTe
Perdersi e Ritrovarsi..
8 gennaio 2020
Mistakes



Penso di aver fatto molti errori nella vita....
Alcuni voluti, altri erano solo sviste...
Altri ancora hanno contato 
più di quanto pensassi o potessi sperare... 
spesso fermandomi a ragionare mi sono domandata 
come mai errare è semplice mentre fare il giusto 
appare quasi un impresa inarrivabile... 

La risposta è solo una....
Negli errori c'è spensieratezza... 
Il non rendersi conto delle conseguenze.... 
Il sapere che si è imperfetti.... 
E che un errore sarà certamente una nuova indicazione 
per il giusto percorso... 
A condizione di errare senza malizia,
 senza credere che si sia superiori ai giudizi dei posteri...

Infondo senza tutti i nostri errori 
non saremmo chi siamo...
Non sapremmo la giusta direzione 
verso cui tendere la mano...



permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 8/1/2020 alle 20:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
8 gennaio 2020
No One
Nome azzeccato
Calzante per la tua persona
Non sei nessuno 
No one
Non vuoi essere nessuno
No one
Spensierato
Semplice 
Ironico
Troppo leggero
Come il tuo modo di uscire dalle scene
No one 
Nessuno che inganno’ anche Polifemo
Capace osservatore
Hai studiato bene l’azione
Il momento esatto in cui esonerarti dalla caccia
Si era già scagliato il primo dei dardi
Senza possibilità di replica... 
Ma non c’era obbiettivo da centrare
No one..
Non era altro che niente..



permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 8/1/2020 alle 19:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sentimenti
8 gennaio 2020
BIVIO

 

 

 

 

 

Alla Fine Ti Trovi A Un Bivio

Sui Lati Del Tuo Percorso Trovi Posati…

I Vari Bagagli Di Esperienze Ed Emozioni….

Sembrano Impacchettati…

E In Base Al Tempo Che Hanno….

Polvere Li Avvolge…

 Rendendo Opaco Il Loro Imballo Trasparente...

Mi Trovo Qui… E Non So Come Proseguire….

Un Po’ Come Nel Mezzo Del Cammin Di Nostra Vita……

So… Che La Scelta È Necessaria….

Ma Sento Le Mani Fredde ….Che Tremano….

Non C’è Qualcosa Che Si Possa Decidere….

È Come Se Dall’oggi Al Domani Cambiassi Me….

Ho Sempre Vissuto Con La Profonde Convinzione Che ……

Ci Siano Delle Scelte A Cui Appellarsi..

Ma Che In Realtà È Il Fato Con La Sua Mano Invisibile…

Che Guida Tutto…

Verso Un Suo Destino Preciso….

Ci Sono Piccole Deviazioni Che Puoi Fare….

Ma Non Puoi Scostartene Troppo…

Quindi Penso…

Immobile Nel Letto…

Se Proprio Oggi Decidessi Qualcosa……

Che Cambierebbe La Mia Vita

Forse Domani Me Ne Pentirei….

E Allora …. Oggi….

Lascio A Te…

Decidere Cosa Farò Del Mio Domani…

Cercherò Di Capire Se La Tua Tela…

Conterrà Il Disegno Dei Miei Sogni…

Di Quello Che Giorno Dopo Giorno… Scorre Sotto La Mia Pelle

Lungo La Mia Schiena…

In Una Lacrima Dei Miei Occhi….

E Se Sarai Puro…

Come Ti Sento…..

Ti Perderai In Giorni Che Hai Sempre Conosciuto…

Che Hai Visto Mille Volte Nella Tua Mente Aspettandomi….




permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 8/1/2020 alle 14:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
25 dicembre 2019
Senza ritorno
Non riesco proprio a stare lontana dalle cose complicate...
tu lo sei al punto che arriverei a toccare il fondo 
senza possibilità di risalita
Sei pericoloso per me.. 
e non mi apparterrai mai come desidero.. 

Smetto di inseguire mulini a vento...



permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 25/12/2019 alle 21:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sentimenti
25 dicembre 2019
Yet.....



Nemyslela jsem si, že nakonec bych se o sobe cítila špatne ...
zato jak se k tobe vztahuji ..
....
v minulosti jsem si myslela, že nikdy nebudu pochybovat o své mysli.
o mé zvedavosti .. o mých otázek ... o mé nekonecné touhy vedet ...
ale ted padám do tenkého vzduchu...
Ted nevím, co si mám myslet ...
Neverila jsem si, že se moje touha po tobe stane prekážkou ..
Mám spoustu vecí k recenzi ..
musim omezit ...
asi možná k zapomenuti ..
existuje mnoho vecí,
které budou mít jinou barvu ..
ja budu mít jinou barvu a inej slyšet ..

Chtela jsem te jen držet ve svých myšlenkách a verit
že me necháš nahlédnout do tvých ...
Doufala jsem...
že taki cítis urcité veci me ... které bych také ráda rekla ...
a ráda bych tebe poslechla zatímco co mas této sensaze ...
ale ti nejsi tak... mýlila jsem se ...
.. mýlíla sem se to verit ....Jsem tak... nevhodna...
Toužím vedet, jaký osud musi se ješte rozhodnout ...
....
Vždy jsem orientovaný do vpred , pocítit budoucnost, která dosud neexistuje...
ale neschopný pochopit ten okamžik, který delá rozdíl



permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 25/12/2019 alle 0:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sentimenti
21 dicembre 2019
Ritrovare.... qualcosa che neanche avevi capito di aver smarrito...

Un dolce tormento pervade la mente..
I sensi hanno trovato il degno ristoro, anche se fugace ..
dopo anni di sopita attesa..
quasi certa che mai sarebbe accaduto..
ora attendono solo l’attimo..
in cui potranno nuovamente svegliarsi...
In cui assaggeranno ancora quella sensazione di leggerezza... 
Mista a stupore e idillio..
Scoprire dopo anni quello che era rimasto sospeso... 
Capire il fine disegno del destino...
qualcosa deciso anzitempo 
e posato in un angolo quasi ad essere dimenticato... 
ma non era quello il percorso deciso... 
forse il tempo non era maturo 
perché accadesse qualcosa.. 
ma non aveva precluso alcun inizio futuro...
Anni di conoscenza come semina di germogli in crescita.. 
la proiezione dei desideri potrebbe anche trovare soddisfazione totale..
Ma sarebbe correre troppo parlarne adesso..
Ipotizzare oltre il visibile all’orizzonte ...
Potrebbe quasi sembrare superbo e altisonante
Non resta che godere del panorama 
aspettando nuovamente che accada ....







permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 21/12/2019 alle 1:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
14 dicembre 2019
E per caso...
è solo  incrocio di istanti...
sei fermo ...
E poi accade qualcosa ...
che non potevi aspettarti...
non potevi immaginare 
E ti porta lontano ..
Rispetto a Dove eri inizialmente diretto..
E ti perdi in un viaggio nei sensi ..
che valica la logica...
Ma non sempre servono turbamenti
Trovarsi a perdere la bussola 
per scoprire che non tutto ha una traccia definita 
o una destinazione predeterminata..
E domani forse ... ci sarà molto altro da guardare ... 
e qualcuno a cui dedicarsi... 

spettacoli
15 novembre 2013
quale altro ruolo
Ti ho permesso una volta di più di ferirmi
ti ho permesso di rendere credibili
quelle che erano solo parole fumose
mentre nell'ombra altre trame erano in scena
ed io ero nel camerino ad imbellettarmi
per un ruolo che non dovevo recitare
per un ruolo che non mi è mai appartenuto
hai urlato che ero quella giusta
che dovevo essere io a farlo
eppure anche tu mentivi
a te stesso
perchè altri provini erano in atto
altre comparse diventavano protagoniste
e la tua opera non seguiva il filo logico di quanto scritto
di quanto in copione

mi hai fatto recitare parole vuote
pensieri che non erano giusti per il personaggio che mi hai cucito addosso
poichè non avevi identificato in una persona specifica cosa
o chi dovesse essere

ti sei solo divertito una volta in più a provinare la mia anima
quanto la tua regia aveva già la sua attrice principale

andrai in scena
adesso forse siete già lì sotto gli occhi del pubblico

mi auguro che questa tua ennesima replica
ormai solo una commediola
che fai recitare all'infinito
ti porti dove volevi
 ti dia l'acclamazione che speri

 spero anche molto altro
soprattutto che quando ti troverai da solo
sul palco buio
dopo che la scena si è chiusa
e le ultime persone stanno abbandonando la sala
in un sommesso chiacchericcio che non si distingue
mentre l'apatia avvolge tutto
scalzando irriverente l'adrenalina di prima


spero che in quella occasione tu non rimpianga nulla


io da oggi recito in un altro ruolo



permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 15/11/2013 alle 23:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sentimenti
23 agosto 2013
SOLITUDINE



E' quel non luogo che si intreccia con la realtà dell'adesso.

E' quella consapevolezza che qualsiasi cosa accada,
tu ci sei.
E che vai bene così.

La solitudine è oasi della mente.
Un paradiso che profuma di crepuscolo nel quale sguazzi senza paura.
E' allontanarsi dalle logiche convenzionali.
E' rendere sacro l'istante in cui ci sei.



(cit.WeB)



permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 23/8/2013 alle 22:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
21 marzo 2013
should
Ripenso a quella notte, assurda, inedita, incredibile.
a quanto risale, lo ricordi?? forse a più di cinque anni fa, sul lungotevere.
Era una sera di fine estate, fantastica, di quelle in cui il cielo e le stelle rendono Roma ancora più bella, e li, in un atmosfera magica ma comunque surreale, mi sono resa conto di cosa eri per me...
Di come ti avrei sempre e comunque portato nel cuore, nella mente, e nell'anima.

stò riascoltando quella canzone, la ricordi bene, lo so per certo,
ho ancora il tuo cd, ormai non più orginale, ma tutte le tue canzoni sono un tesoro.

Mi manchi, ma dirlo è un conto, riuscire di nuovo ad accorciare le distanze un altro
per quanto quell'estate, quella notte in particolare fosse unica, e lo è tutt'ora tra tutte quelle della mia vita, non posso  più essere, ne sapresti più essere un innamorata sincera, poichè troppo di quello che siamo ci ha resi complementari per certi versi, ma non compatibili per altre piccole cose, che aimè hanno prevalso.
Rimane comunque un pensiero dolcissimo .....di te




permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 21/3/2013 alle 23:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
28 febbraio 2013
ALBA DOPO ALBA...attendo il tramonto

seguo questa vita,

camminando a piccoli passi

cercando la leggerezza dell'essere

inseguendo un oblio per i doveri e le costrizioni

eppure il sentire non è palpabile

è un susseguirsi di istanti che non sempre hanno spiegazione

eppure il sentire ha il senso di te

aspetto la notte per dismettere il reale

aspetto la notte per sognare libera ...

per sognare Te



permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 28/2/2013 alle 23:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sentimenti
9 dicembre 2012
Tutto il Nero che Resta Infondo all'Anima
E' una cosa straordinaria la vita
davvero incredibile
anche quando ti butta a terra e ti calpesta
ti lascia inerme e senza fiato.

Come un pugile stretto ad un angolo
a cui non resta che parare la serie di colpi che arrivano
anche se ormai sa benissimo di aver perso l'incontro
ma comunque resta in piedi barcollando
cercando di mantenere un briciolo di quella lucidità che lo contraddistingue
anche se ormai è solo sangue saliva e sudore l'unica visuale.
Attende l'attimo in cui cederanno le gambe
in cui il tonfo sul tappeto lo renderà inerme anche agli occhi di tutti gli spettatori
mentre silenzio e clamore
sconfitta e vittoria
infelicità e trionfo
si mischiano ,
perchè uno sconfitto che cade porta sempre ad un vincitore che si innalza


E' una cosa straordinaria la vita
davvero incredibile
anche quando non sai spiegarti perchè nessuno vede il mondo come te.
da quella prospettiva, mentre guardi steso a tappeto.






permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 9/12/2012 alle 21:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
1 settembre 2012
corri corri
procedo avanzo mi arrampico su per questa salita
da sempre sono quella che sceglie la strada più lunga
quella che non ama le scorciatoie
perchè tanto il tempo che guadagni a tagliare per i sentieri
 lo recuperi poi nel dover medicare le ferite che la strada impervia porta
non sono mai stata una che guarda al mondo in modo convenzionale
una che ha tutte le rotelle apposto per così dire
le mie sono sparse ovunque, non so più neanche io dove
ma non ci faccio caso
non ci ho mai badato perchè io sono questo
attimi di caos e stasi di quiete
sono la calma prima e dopo la tempesta
e la mareggiata da cui si alza un onda a spazzare via tutte le certezze
sono stata da sempre l'indomabile razionalità dell'incerto
sono colei che non ha mai tregua
e che sogna un giorno di capire cosa sia questo continuo viaggio chiamata vita




permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 1/9/2012 alle 16:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
18 luglio 2012
sušenky



permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 18/7/2012 alle 22:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sentimenti
18 luglio 2012
RediViva
Rinascerò da questa cenere come Araba Fenice

Ogni piuma più brillante per lo smacco che fu dato

Risalirò da questo buio, non più angelo caduto

Alla luce che mi anela, e che per troppo mi hai nascosto

Metterò a tacere le parole che mi vollero diversa da come sono

Ora conscia che senza te il vero cammino può cominciare

L'unico fardello eri solo tu R.







14 giugno 2012
Adieu
non la ricordo più l'ultima volta che siamo riusciti a guardarci negli occhi senza vergogna
senza alcun astio che prevalicasse le emozioni

non riesco più a ritrovare il suono leggero dei miei passi che si muovono verso casa tua
mentre conto i minuti che ancora ci separano, mentre cresce il desiderio di rivederti

ormai conto solo i cocci di ogni battaglia
forse li conti anche tu, ma non lo facciamo più insieme

siamo entrambi barricati dietro le nostre posizioni
in assetto di guerra come il più addestrato degli eserciti
che non cederà un solo metro di quanto conquistato

e la tua finta bandiera bianca che sventola alla finestra non mi inganna più
è solo un altra furba destrezza, che qualche volta ho anche bevuto
un cavallo di troia servito con astuzia, per convincermi che potevi esser giusto

ma il giusto che risiede nei miei pensieri, ha poli opposti a quelli nella tua mente
e le congetture e i preconcetti non solo più variabili, ma imposizioni
tu mi imponi di fare quello che da sempre sapevi non avrei fatto
 e ora mi accusi di privarti di qualcosa che non ti avevo mai promesso

questa crepa non può trovare una colla che la sani
non è l'amore che manca, siamo messi ben peggio
non ci capiamo per nulla se non quando ci amiamo
ma non riesci, ed ammetto non riesco a capire visto che cado in tentazione quanto te
che non è la semplice perfezione ed estasi alchemica di due corpi che si fondono a dare il perfetto risultato in una coppia,
noi ogni volta che ci parliamo siamo di idee diametralmente opposte
non c'è una cosa su cui la pensiamo allo stesso modo
io sarò anche egoista, e tutto quello che ti pare
ma tu non credo ti sia sforzato per nulla a convincermi che eri sufficentemente maturo per metter su famiglia come invece tanto decantavi a parole

ma questo fiume di parole non cambia il fatto che quando tento di mettere voce su tutto questo con te sei silenzio assordante, o insignificante ronzio di sproloqui che è meglio non comprendere per quanto possano arrivare a risultare offensivi nel tuo attimo di ira.

sono passati molti anni da quando ho cominciato ad avere a che fare con te, e non pensavo mai che ne sarebbero passati mai così tanti, e che mi sarei mai innamorata cosi profondamente di uno stronzo come te, ma nella vita purtroppo succedono cose che sfuggono anche ad una mente abbastanza logica ed agile come la mia, pertanto dovendo comunque fare una sorta di resoconto, o per meglio dire dovendo prendere una decisione, credo sia anche il caso di ammettere finalmente, che molto parte di ogni accadimento negativo sia certamente colpa mia.
Tu sostieni ti abbia relegato ad una vita dimezzata, non dandoti tutta me stessa, forse una parte è anche vera, ma sono certa che non avresti saputo gestirmi per intero, visto che ti è sempre piaciuto avere tempo per divagarti altrove.





permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 14/6/2012 alle 23:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
11 febbraio 2012
i sentimenti

I sentimenti non hanno età,

non hanno sesso, nè volontà.

Non c'è l'amore senza il tradimento,

non c'è una storia che resista al tempo.

I sentimenti non hanno lingua,

non hanno scarpe, non hanno stringa.

La libertà è una giustificazione,

cambiare donna la tua soluzione.

L'amore vola come un aquilone

e la passione spossa la ragione.

Anni insieme sono un lungo viaggio,

guardarti in faccia, non c'è più coraggio.

Per l'insistenza non c'è la cura.

Tu non sei niente, tu non sei pura.

Nessuno ha riso, nessuno ha pianto,

non c'è la colla per il vaso infranto.

Due vele in collisione,

un battito di ali,

un'onda, una stagione,

imparare a camminare.

Un'anfora di sale,

un cielo per volare,

due gocce di rugiada,

un ombrello che fuori piove, piove,

piove, piove.

I sentimenti non hanno senso,

cade la piuma, crolla l'universo.

Inseguire la scia fino in alto mare,

i sentimenti fanno naufragare.

E innamorarsi è una pura follia,

specialmente adesso che non sei mio,

ma i sentimenti non danno scampo

e non sono colla per il vaso infranto, infranto.

Due vele in collisione,

un battito di ali,

un'onda, una stagione,

imparare a camminare.

Un'anfora di sale,

un cielo per volare,

due gocce di rugiada,

un ombrello che fuori piove, piove,

piove, piove.

I sentimenti sono grano,

sono il pane quotidiano,

sono che mille volte ho pianto

a cercare colla per il vaso infranto, infranto.

Due vele in collisione,

un battito di ali,

un'onda, una stagione,

imparare a camminare.

Un'anfora di sale,

un cielo per volare,

due gocce di rugiada,

un ombrello che fuori piove, piove,

piove, piove.




permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 11/2/2012 alle 23:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sentimenti
17 gennaio 2012
L'ULTIMA FOLATA L'HA SPENTA DEL TUTTO
Quando si chiude una storia, quello che rimane sul campo di battaglia di un sentimento concluso è un velo squarciato.
Forse non del tutto, non da entrambe le parti, ma sicuramente in un capitolo concluso c'è un vincente ed un vinto.
Le favole si chiudono con vissero felici e contenti, ma è ben altra storia, e soprattutto è storia, mentre quando una vicenda amorosa si conclude si fanno i conti con i propri errori, con tutto quello che si è detto di troppo; con tutto quello che proprio non si sarebbe dovuto dire; con le molte cose che invece sono rimaste nella mente e nel cuore e non verranno più ascoltate.
Quando si conlude una relazione, chissà perchè improvvisamente tutti i difetti e gli errori dell'altro diventano enormi, incredibilmente visibili e non si capisce proprio come non sia stato tutto palese molto tempo prima, come si siano sopportate tutte quelle carenze, quelle imperfezioni, anomalie, quelle debolezze che da sole crinavano la sola supposizione di una credibile storia. E poi si finisce per mettere sotto esame se stessi, per colpa di quelle parole sputate fuori dall'ormai passato amore nei momenti di rabbia, che risuonano nella mente, e sono crudeli e perfidi giudizi, sono lo specchio andato in frantumi di due anime che si sono perdute.
Due anime che hanno smesso di amarsi, e che hanno cominciato a farsi del male, con sotterfugi, gelosia, bugie, e tutto quanto sia possibile immaginare, tutto quanto solo per soffocare un amore che non poteva essere vissuto come doveva, e ormai la colpa è di entrambi; ormai non conta chi avesse ragione, chi facesse cosa; neanche quando si ritrovavano nei brevi momenti di pace era più davvero ritrovarsi perchè dentro l'animo erano già pronti a risfoderare le armi una contro l'altro.
Ora che la storia è davvero conclusa so bene quanti sono gli errori che ho fatto, e di moltissimi mi pento, perchè mi hanno portato a perdere qualcosa che poteva essere importante, ma solo oggi che ti ho perso mi rendo conto del perchè ti ho perso; IO NON ERO MAI STATA ABBASTANZA IMPORTANTE PER TE, nulla di quello che ti ho dato, SOPRATTUTTO "perdonato", CONCESSO, ti era sufficente, CHIEDEVI , CHIEDEVI, SENZA PERò DARE MAI NULLA IN CAMBIO, forse solo piccole briciole di cui mi sono nutrita per TROPPO tempo, MA ORA NON SONO PIù SUFFICENTI PER ALIMENTARE LA FIAMMA DI QUESTO AMORE, " L'ULTIMA FOLATA L'HA SPENTO DEL TUTTO, "



P.S.
forse dovrei sentirmi triste, eppure a dire il vero la sola sensazione che provo è sollievo.  Sembrerà cinismo, ma l'idea che non debba più sopportare l'arroganza, quel modo di ragionare che considero sbagliato, da sola mi fa dimenticare che ti penso ancora adesso; anche se non dovrei dirlo, ma basta solo immaginare che sia la forza dell'abitudine, e che le brutte abitudini si possono cambiare.





permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 17/1/2012 alle 23:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
8 gennaio 2012
IN QUESTO NUOVO ANNO
in questo nuovo anno non so cosa voglio cercare
qualche buon proposito che qualcuno ha pensato di gettare

in questo nuovo anno penso di avere tempo
per fare le buone azioni che gli agli hanno deposto da tempo

in questo nuovo anno non voglio rimandare
perchè se anche domani sono impegnata rimandare è uguale a non fare

in questo nuovo anno vorrei accadessero tante cose
ma non a me, alle persone che ne sono davvero bisognose

bisognose di quelle attenzioni
anche solo di una carezza
di quei baci e di tutto quello che al cuore dia speranza
e rinfranchi la certezza

in questo nuovo anno voglio credere
che se almeno uno di noi
alza il viso verso il cielo
vede ancora che si può sognare l'arcobaleno





permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 8/1/2012 alle 0:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
CULTURA
15 dicembre 2011
sei solo una ragnatela di inganni
come hai tessuto bene quelle parole
quei momenti 
tutti gli attimi che volevi per noi

come erano perfette le idee 
che rendevi credibili mentre ero con te
ma bastava che io voltassi l'angolo 
perché l'inganno avesse inizio

perché tu ricamassi quelle parole 
con un altra donna
in un altro letto
tra altre lenzuola

e ora dici che mi ami
ma con che coraggio 
quelle parole 
riescono a trovare suono sulle tue labbra
come posso pensare 
che le carezze che mi riservi siano uniche
che il modo in cui mi baci 
mi tocchi sia per me soltanto, 
perché mi desideri
non un cliché del tuo sedurre, 
per portarmi a letto, 
per avermi ancora
perché comunque sai il desiderio 
che provo per te, 
quella bruciante passione 
che sai scatenarmi dentro, 
che non riesco a controllare
ma non posso chiudere gli occhi 
non davanti a questo, 
dopo che avevo perdonato già troppo in passato, 

la tua ragnatela di inganni questa volta non era tesa abbastanza
hai voluto giocare in modo sporco, 
ed ora fingi pentimenti

mi dispiace ma chi è causa del suo male pianga se stesso

per me a questo giro i giochi sono chiusi, e prima di natale sarà il caso di spolverare 
ELIMINIAMO TUTTE LE RAGNATELE.... TE COMPRESO!


sentimenti
10 dicembre 2011
Ti amo e non posso averti
mentre cerchi di convincermi che è tutto apposto ho la palpabile sensazione a pelle che stia andando tutto in sfacelo, perchè quel tuo sorriso non è tranquillo. certo ancora mi aneli, ancora desideri avermi tra le tue braccia, sentire il sapore dei miei baci mentre la mia pelle si fonde con la tua, e il mio umore diventa tutt'uno con il tuo.
Solo che ho capito benissimo che questa è la quiete che precede l'occhio del ciclone, che arriverà a spazzare via tutto, senza lasciare neanche un superstite.
Stiamo per farci male, molto più male di quanto siamo riusciti a sopportare fino ad ora, e io accarezzo sempre più spesso quella idea di oblio che non si dovrebbe immaginare.
Ma quando i se e i ma sono il tutto che rimane il resto è difficile da capire e comprendere, perchè l'unica cosa certa che so è " che ti amo e che non posso averti".



permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 10/12/2011 alle 0:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
8 dicembre 2011
Punti di Vista
sono davvero orgogliosa?

stò davvero sbagliando come sostieni?

il punto di partenza di molti dei tuoi discorsi è giusto
fondato, reale
tangibile e coerente

ma io ho motivi che danno un senso alla mia caparbietà
solo che tu non mi hai mai dato modo di spiegartelo

non hai mai voluto vedere oltre alla tua convinzione che io ti privi di qualcosa
perché infondo stò bene dove mi trovo e quindi mi conviene tener tutto com'è

ma questo mi stà dando ogni giorno di più la conferma che non sei riuscito a sentire l'amore che provo

e tutto quello che ti ho regalato fino ad oggi,
anche se non lo meritavi

mi vuoi nella tua vita per risolvere i tuoi punti di domanda

quando la vera domanda nella mia vita è se tu sia giusto per me



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. punti di vista

permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 8/12/2011 alle 22:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
letteratura
8 dicembre 2011
La donnina incompresa
Non se ne riusciva a far ragione quel dì che prese e partì.
Perduta nell'idea di poter esplorare gli altrui pensieri, perse la strada dei propri.
L'involontarietà di quella donnina insulsa nel sostare su faccende che non dovevano affatto affacendarla fece si che la faccenda si complicasse, facendo anche accorrere un faccendiere tutt'altro che affaccendato da altrui faccende, se non quella di scroccare il più possibile del suo stipendio, bighellonando durante l'orario di lavoro. Il poco affaccendato faccendiere giunto sul luogo dell'incauto divenire di eventi, si accorse che la sprovveduta eploratrice di pensieri si guardava intorno, inseguendo con lo sguardo le persone che le passavano accanto, cercando, si presume invano, di rapire i loro pensieri, mentre i suoi svanivano a poco a poco in nuvolette di fumo, simili a quelli degli indiani, quando cercano di comunicare tra un accampamento e l'altro. La povera donnina si stava lentamente svuotando, e ad ogni nuvoletta che usciva la sua figura diventava poco a poco più trasparente, eterea, angelica. Oltre ogni logica e senso in cielo si apri un improvviso arcobaleno, composto di tutte quelle piccole nuvolette che erano uscite dalla donnina, erano bellissimi pensieri, colorati, puri, luccicanti.
Erano stati custoditi con cura, non erano tutti della donnina, alcuni sembravano raccolti da qualcuno che forse li aveva voluti buttare, ma disposti in quel bellissimo arcobaleno in cielo, erano davvero uno spettacolo incredibile. 
Adesso si,  tutti si fermavano a guardare la donnina, ora era interessante, ora che erano i suoi pensieri a parlare per lei e non il suo aspetto, ma quanta fatica le era costato, dover cercare di trovare una breccia nei pensieri della gente, affinché fosse da loro compreso, che molto spesso occorre andare oltre l'aspetto, per comprendere la vera realtà di ciò che ognuno di noi custodisce.

Mentre l'arcobaleno sfilava nel cielo, si trovo a passare il sindaco della città, che rapito dalla storia e dal cuore della donnina, se ne innamorò immediatamente, tanto da incaricare il faccendiere di affaccendassi perché fosse subito organizzato tutto per il suo matrimonio con la donnina, perché questa era l'unica cosa ragionevole da fare. Il faccendiere alquanto imbarazzato si trovo ad obbiettare che forse sarebbe stato il caso di domandare la mano alla sposa, che però a dispetto della precedente morale che voleva impartire, e per non rischiare di rimanere realmente zitella a vita, si affretto ad urlare, in maniera anche stridula, un siiiii, lo voglio. 
Ed onestamente sembra che siano vissuti tutti quanti felici e contenti.






permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 8/12/2011 alle 1:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sentimenti
6 dicembre 2011
Lo sguardo Altrove

Quando si percorre un cammino, 
occorre mettere attenzione nei passi.
Guardare dove il piede si poggia.
Affinché ogni singolo metro della strada abbia un senso.

Io ho sempre avuto lo sguardo altrove.
Vivendo una vita,
sognandone un altra.

Vivendone una da sogno per molti.
Sognando quella semplice e difficile, 
che è il pane quotidiano di quasi tutti.

Io ho sempre avuto lo sguardo altrove,
mentre passavano le giornate;
non le sapevo neanche classificare
erano solo un altra pagina, di un diario che riempie di fogli un annuario.

Fogli di giorni,
giorni di foglie per autunni che arrivano,
seguiti da un altro inverno.

Ho sempre avuto lo sguardo altrove,
verso di te.
Mai abbastanza da prendere e venire via per seguirti,
per portarti davvero nel mio mondo,
o venire davvero nel tuo.

Proprio perché era solo uno sguardo nell'altrove...

Che non può essere realtà per quanto lo desideri con tutta me stessa.

Poiché io non potrò mai essere altrove, come non posso essere diversa da come sono, radicata in quella mia essenza, intricata, complessa, noiosa, insidiosa, inespugnabile, e proprio per questo incompatibile con un reale che è troppo terrena e inconciliabile con il mio volerti preservare in un ricordo impalpabile e divino come ora sei nella mente e nel cuore.






permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 6/12/2011 alle 22:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sentimenti
28 novembre 2011
someone like you
non era prevedibile che sarebbe accaduto

era semplicemente scontato

perchè non è possibile mettere del fuoco vicino ad una polveriera

e pretendere che non esploda

tu sei cosi spiacevolmente perfetto per me

sei l'invitato blu delle feste a cui non si deve partecipare

come dimenticare che non troverò mai nessuno come te

"non dimenticarmi" ti direi

"ti ricordo" mi diresti

ma fa malissimo dentro,

capire che tutto è un susseguirsi di attimi incomprensibili

perchè non possono parlare insieme ragione e sentimento

senza che quella guerra sia meno che atomica

una distruzione completa di tutto quello che avevamo creato

so che non troverò mai nessun altro come te

ma non posso che dimenticarti

o almeno fingere di farlo per evitare

che tutto appaia come un errore

un errore

ma ti auguro tutto il meglio perchè proprio per te rinuncio all'amore

difficile capire che non posso averti, ma la tua felicità vera è solo lontano da me

tu hai di me solo un idea illusoria,

che molto si discosta dalla vera me

anche se questo ferisce dentro,

perchè non troverò mai un altro come te

devo lasciarti libero di aprire le tua ali

e volare verso quello che davvero il mondo ha deciso per te..


 



permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 28/11/2011 alle 22:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sentimenti
24 novembre 2011
tra incudine e martello
il colpo scende veloce
batte forte sull'attimo
che ne assorbe l'urto
 con una scossa leggera

un colpo sordo
deciso
inferto con la piena intenzione
di lasciare il segno
di scalfire la superficie

mentre tutto intorno
anche il resto dell'universo
ha sentito il rumore assordante
di quella stoccata
che ha fatto sentire il suo schianto

poichè inattesa
ingiusta
ingrata

giunta da una mano
che doveva protendersi
solo con il palmo teso verso l'alto

lo scoop successivo è felino
un incipit che viene dalla seconda fila
l'alba di un tramonto
e l'ossimoro del paradosso

una fila infinita di cose senza senso
come lo sono tutte quelle che appaiono
in una mente colta di sorpresa


delusa e disillusa
proprio da coloro
in cui riponeva maggior fiducia

i pensieri fanno in tempo
a tornare all'assurdo
mentre
LA MENTE RESTA IN ATTESA

soppesando l'attimo
IN CUI FORSE UN ALTRO COLPO
un ultimo colpo, ferisce e infierisce

lacerando il tutto
TRA INCUDINE E MARTELLO








permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 24/11/2011 alle 22:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sentimenti
20 novembre 2011
IL SIPARIO è SCESO
è scesa questa coltre silente
su una storia che non era ancora finita nel suo esser narrata
le ultime parole sono rimaste sospese
ti ho salutato con un "ci sentiamo dopo"

non sapevo che non avrei dato un seguito
non sapevo che la mia mente
avrebbe trionfato sui sentimenti
che avrei davvero preso la decisione
che da tempo mi girava intorno

una decisione che non ti fa tornare indietro
che non puoi più cambiare
che ora farà si che tu arriverai davvero
a trasformare tutto quello che era amore
in odio, profondo, intenso
cattivo

ma la parodia che portavo avanti
da troppo tempo
era una recita stanca
 il palcoscenico
non si reggeva più su

vacillava ad ogni nuovo spettacolo
ad ogni nuova serata
di apertura al pubblico

ad ogni nuova emozione
che squarciava questo mio cuore
che aveva solo avuto la colpa
di cercare l'amore
che forse non si è mai meritato

mi verrebbe da gridare al mondo
quanto stò male
ma poi mi stringo in un angolo
e rimango zitta
si grida quando le colpe sono degli altri
quando è il mondo
a strapparci via dalle mani
quello che vogliamo

ma come posso strillare
se la lotta è tra la mia mente e il mio cuore

come posso decidere
quale delle due sia giusto rinnegare

son dieci giorni che non c'è un cenno di me
so che giri in tondo
come un animale in gabbia
non sai il perchè
di questo vuoto che ho lasciato

vorrei che fossi libero e lo dico sottovoce
dentro penso che davvero non lo sopporterei
vorrei che sapessi essere felice anche senza me
 io so bene che senza di te non lo sarà mai

 in questa lotta tra mente e cuore
 perdo i sentimenti
insieme al senno e alla ragione
PERDO TE

un altra notte stà passando lenta mentre ti penso
 molte altre ce ne saranno

ma non posso più dirti che il mio cuore ti aveva scelto

perchè non è mai stato lui a comandare

ormai

IL SIPARIO è SCESO







permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 20/11/2011 alle 3:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sentimenti
6 novembre 2011
quando verrai via

 non sai dove sono

 cosa sento

 non so dove sei

Eppure non mi azzardo a farmi sentire

 a rispondere a quel telefono che ormai suona invano

Non riesco più

Non ci riesco

A parlarti di tutto quello che mi passa per la testa

 tu pensi male

Non riesco più a renderti partecipe di quello che percepisco

Ormai mi hai relegato in un angolo

 mi interpelli solo per chiedere QUANDO VERRO' VIA

Ma non avendo risposta all’unica domanda che continui a pormi

Ora smetto anche di parlare di tutto il resto

Non voglio che la prendi per una ripicca

Non è davvero questo

Ma non so come conciliare tutto il resto delle cose che sento

Con quell’unica incognita che non fa che assillarti

E sarà proprio questo abisso che ci farà perdere per sempre

Lo so , ma non posso comportarmi altrimenti

Da qui non ci si schioda

Poiché tu stesso 

non hai aperto la porta giusta 

per farmi venire verso te!




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. quando verrai via

permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 6/11/2011 alle 16:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sentimenti
14 settembre 2011
Mi domando dove sono e chi sono

 Improvvisamente mi rendo conto che non posso assecondare oltre la voglia di avvicinarmi a te.

Questo istinito mi stà rendendo prigioniera e io non lo sono mai stata!


Dov'è finita la mia ribellione,
Dov'è finito il mio dettar legge
Ero sempre io a decidere il come, il quando
per quanto e come.

Ora ho l'impressione di essere una marionetta
i cui sentimenti sono nelle mani di qualcuno che si diverte
con pratiche crudeli.

Che sia solo il rovescio della medaglia del riscoprirsi innamorati
ora che l'oggetto del nostro amore non lo è più di noi
o non lo è più intensamente quanto prima?

Stufo di attendere qualcosa che non abbiamo saputo dare, o dire?

Ultimamente tutte le mie percezioni sono sfalsate
mi ritrovo circondata da nebbia.

Mi domando dove sono e chi sono
sembro vivere le giornate una alla volta
se veri progetti che siano la spinta per qualcosa di emotivamente costruttivo

Il sole non sembra voler sorgere per disperdere questo bianco lenzuolo che avvolge ogni cosa intorno a me, e non mi permette di capire quando ho smesso di essere felice, e ringraziare anche solo per quello che già ho.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. dove e chi sono

permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 14/9/2011 alle 23:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
sentimenti
13 settembre 2011
un altra notte che passa

 


ancora sento sulle labbra il sapore dei sensi che si sono riaccesi
ma è la mente che non collabora e si logora nella supposizione che sia solo un illusorio attimo
di quelli che volano via la mattina dopo



 il cuore batte se solo chiudo gli occhi 
penso a come i corpi si sono persi in una notte di luna piena
luna cerchiata di rosso e spesso portatrice di guai
infondo la luna giusta per noi che siamo un vero guaio insieme
un alchimia che non può essere spiegata
composti che a contatto diventano qualcosa che si lega molto bene
ma vanno trattati con cautela
mentre noi siamo un agitazione in continuo movimento
due caratteri che si incontrano nel momento esatto in cui si scontrano
non sappiamo amarci senza farci del male
senza entrare fino in fondo nelle viscere dell'altro
per squartargli l'anima e avere la certezza che ci amiamo
che ci desideriamo
che si senta scorrere quella passione
che ci lega
ci unisce

che ci divora

ma resistere è inutile, impossibile
c'è un legame imprescindibile , possiamo allontanarci all'infinito
fin quasi a perderci ..
ma si ritorna sempre qui...
quindi la domanda è proprio questa, 

 è STATA UNA RIVINCITà O L'ENNESIMA SVENDITà








Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. un altra notte che passa..

permalink | inviato da SeSoloSapessimo il 13/9/2011 alle 2:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
dicembre       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 121135 volte

change the way you are

 

se senti che non è questa la giusta direzione

cambiala ..

non c'è strada alcuna che tu debba percorrere

se non quella che senti nei tuoi piedi

e nei battiti del tuo cuore 

 

 

 

 

Prenditi il tuo tempo

ovunque vai

 Prenditi il tempo

di fare le scelte giuste

per te stesso

 Perché se non decidi oggi

Domani non potrai avere

una seconda scelta

E magari quei pochi secondi

saranno un rimpianto

che non si cancella

 

 

 

 

 

sono razio e irrazionalità
sono la luce ma anche un buio profondo
sono loquace ma uccido con i miei silenzi

sono infondo tutto quello che non dovrei essere..

 




 




in un apparente precario equilibrio
procedo senza remore sul cammino prefisso
annaspo di tanto in tanto
ma a tutti capita...
l'importante è metterci volontà..

stranger than you think
be sure
 






di quanti respiri
sarà fatta la nostra vita..

quanti palpiti avrà il cuore
per i nostri sentimenti

perchè contarli

se puoi sognare
che siano infiniti..





chiudi ...
spegni tutto
non tediarmi oltre
mente insoddisfatta..
ora so che il cuore
ha il sopravvento
anche se ancora
mi suona oscura la direzione
 in cui intende andare







voglio disegnare un mondo a colori
per ogni azione una sfumatura di ovazione
per ogni pensiero lo stupore di un arcobaleno





infondo era solo un regalo..
ma lo strinse tra le mani
come potesse volare via..
come il più dolce dei baci
che sia mai stato dato...









specchiarsi in se stessi
capire che quello che vediamo
non è che la realtà
di quello che non saremo mai








che inizio
che fine
se la pausa è sublime
che gioia
che dolore
se non ci sono le parole
che astio
che vendetta
sono rimasta di vedetta
che ozio
che noia
ma dov'è finita tutta quella gioia?







UN TEMPO CI CREDEVO...
SI LO GIURO..
CI CREDEVO DAVVERO...!!!






é una strada strana...
sconosciuta
agoniata
sospesa in una parentesi di SE..
allora imparando a rallentare..
mi fermo in quel limbo di pensieri
che ci appartenevano...
e come sempre ..
ritrovo te...








ti vorrei sulle mie labbra...

ti vorrei nei miei occhi...

ti vorrei...





 



don't look back!





 

Ho sorriso per pochi secondi

Ma tu hai ricambiato

E non sono servite parole

Era tutto chiaro

Ora voglio un bacio

 


Sono 

Terra Aria

Fuoco Acqua..

Sono Notte E Giorno..

Luna E Sole..

Sono La Femminilità Di Un Uomo

E La Mascolinità Di Una Donna

Sono Sogni Quotidiani

E Realtà Notturne..

Sono Tutto Quello

Che Puoi Immaginare Io Sia

 

 

Non Cercarmi Invano

Sono Qui Di Fronte A Te

Se Solo  Sentissi

Come Mi Muovo Nella Notte

Quando I Pensieri

Parlano In Sordina

Vedresti Il Cielo

Con Le Sue Stelle

Che Riflettono

La Loro Luce Eterea

E Iridescente In Me

 

 

 

 

                   

 

 

quanti desideri inesauditi

ogni giorno

passano nei nostri pensieri


sono volatili e passeggeri

come le prime folate di vento annuale..

desideri impilati

che non hanno sapore di vissuto

ma sentore di voglie nascoste

vuoi trovare al tuo fianco quell'amore

quel qualcosa

che ti faccia battere forte il cuore

quell'estasi

che permane nel tempo

ma intanto continui ad ottenere altro


non v'è pace nella mente

che vaga

da spazi infiniti a infinitesimali istanti


non c'è posto dentro al cuore

per qualcosa di sconosciuto

trovare quello che si cerca

è impresa irragiungibile


se neanche in te

hai davvero la certezza


che vuoi davvero

quello che pensi di volere

contorci le idee

per dar loro una forma accettabile


immagini

quello che non puoi sapere per certo

plasmi emozioni

a immagine e somiglianza

di quello a cui aspiri


ma non hai null'altro

che fantasia ad aiutarti


e per quanto sia immensa e colorata


non contiene i sapori

ne gli aromi

di quello che è lontano

e ignoto


ma a cui forse un giorno

riuscirai davvero ad arrivare

 









prenderò a piene mani
questi piaceri sottili che a volte capitano
non ci penserò sopra
rischierei di perdere l'attimo magico..